Domande frequenti riguardo alla giacca airbag - Tutto quello che si deve sapere della giacca airbag / gilet airbag dei motociclisti /fantini (invenzione ungherese)

Domande frequenti riguardo alla giacca (e gilet) airbag:

Che cos’è la giacca airbag e come funziona?

Il sistema ad airbag integrato nel giubbotto ha aperto nuovi orizzonti alla sicurezza dei motociclisti al quale appartiene un cavetto d’attivazione ed una cartuccia caricata con una sostanza gassosa condensata. Montandosi in moto bisogna agganciare il cavetto flessibile al corpo del pilota. L’altra estremità del cavetto viene agganciata al sistema di chiusura della cartuccia caricata con gas CO2 presente nella giacca. In caso di caduta, di tamponamento il corpo del pilota allontanandosi dalla moto strappa il cavetto di fissaggio facendo aprire la cartuccia e in questo modo il sistema ad airbag si gonfia automaticamente in 0.1 - 0.3 secondi. La giacca airbag ammortizza notevolmente gli urti al torso proteggendo efficacemente così gli organi vitali del pilota, ossia la colonna vertebrale, il collo, le costole, la clavicola ed il coccige.

Da chi è stato inventato la giacca e gilet airbag?

La giacca e gilet airbag dei motociclisti (fantini) è un’invenzione ungherese esistente da tempo, il suo inventore è Straub Tamás. L’annuncio ufficiale risale al 1976, mentre la pubblicazione al 1977. I documenti originali dell’annuncio dell’invenzione li potete vedere qui. Si può richiedere una copia ufficiale in qualsiasi tempo all’Ufficio Brevetti Ungherese.

Prima avevamo sentito di parlare del fatto che la giacca e gilet airbag proviene dall’Estremo Oriente. In realtà da chi è stato inventato?

Dall’annuncio di brevetti e dalla descrizione presentati da Straub Tamás all’Ufficio Brevetti Ungherese nel 1976 si può chiaramente accertare che la giacca e gilet airbag prodotto ed utilizzato ormai su vasta scala funziona in base a queste caratteristiche. Per cui la soluzione annunciata come ‘invenzione’ e che ha ottenuto brevetto due decenni dopo, attribuito ad un certo signor K. T. in realtà è un plagio, un’appropriazione indebita dell’invenzione. L’Ufficio Brevetti Giapponese ha commesso un grave errore ed anche gli uffici di brevetti di diversi paesi avendo accettato l’annuncio del signore giapponese menzionato s enza aver condotto un’accurata ricerca con appropriate profondità sulle novità (prior art search).

Quali parti del corpo è adatto a proteggere la giacca e gilet airbag?

A seconda della realizzazione l’airbag protegge di solito gli organi vitali del torso, così la colonna vertebrale, il collo, le costole, la clavicola, la cervicale, il coccige, il bacino, ecc.

Il cavetto d’attivazione non disturba il fantino/pilota nel suo movimento?

Il cavetto è agganciato alla sella/moto in modo da non disturbare il movimento normale del fantino e del pilota.

Le cartucce sono ricaricabili?

La cartuccia CO2 è un dispositivo monouso, per cui una volta attivata va cambiata.

Dopo essere attivato la giacca e gilet airbag può essere riutilizzato?

Naturalmente la giacca e gilet airbag riesce a resistere a ripetuti gonfiamenti, il che significa che per il riutilizzo è sufficiente una nuova cartuccia CO2. Il prezzo della cartuccia è basso (10-20 euro) e può essere cambiata in modo semplice in 2-3 minuti.


Straub Tamás, inventore del giubbotto airbag

Tutto quello che si deve sapere del giubbotto airbag, giacca / gilet airbag dei motociclisti /fantini (invenzione ungherese)
Tutte le informazioni contenute in questo sito utilizzato liberamente, ma la citazione della fonte è necessario - www.airbagjacket.eu
(All of information on this site used freely by anyone, but the source citation is needed.)
La risoluzione minima dello schermo consigliata: 1024 x 768